Divergent – Veronica Roth

23 Lug

divergent veronica rothTitolo: Divergent

Autore: Veronica Roth

Editore: De Agostini

Prezzo: 9,90 € (cartaceo), 8,99 € (ebook)

Voto:

Trama: Dopo la firma della Grande Pace, Chicago è suddivisa in cinque fazioni consacrate ognuna a un valore: la sapienza per gli Eruditi, il coraggio per gli Intrepidi, l’amicizia per i Pacifici, l’altruismo per gli Abneganti e l’onestà per i Candidi. Beatrice deve scegliere a quale unirsi, con il rischio di rinunciare alla propria famiglia. Prendere una decisione non è facile e il test che dovrebbe indirizzarla verso l’unica strada a lei adatta, escludendo tutte le altre, si rivela inconcludente: in lei non c’è un solo tratto dominante ma addirittura tre! Beatrice è una Divergente, e il suo segreto – se reso pubblico – le costerebbe la vita. Non sopportando più le rigide regole degli Abneganti, la ragazza sceglie gli Intrepidi: l’addestramento però si rivela duro e violento, e i posti disponibili per entrare davvero a far parte della nuova fazione bastano solo per la metà dei candidati. Come se non bastasse, Quattro, il suo tenebroso e protettivo istruttore, inizia ad avere dei sospetti sulla sua Divergenza… (Dalla quarta di copertina)

Recensione: Non sapevo bene cosa aspettarmi con la lettura di Divergent. Ne avevo sentito parlare molto, sia molto bene che molto male. Una parte di me temeva di trovarsi tra le mani una brutta copia di Hunger Games. Risultato? Credo che le stelline parlino da sole.

Ci sono libri che conquistano dalla prima pagina… Non è stato il caso di Divergent. Nelle prime pagine, a parer mio, l’autrice non ha affatto dato il meglio. L’inizio è un po’ lento, si vede Beatrice intenta a prepararsi per le valutazioni. È dalla cerimonia della scelta che il libro si fa particolarmente interessante: Beatrice ha presentato caratteristiche intermedie tra gli Intrepidi, gli Abneganti (fazione da cui proviene) e gli Eruditi, è quindi una Divergente, ma non lo sa e non lo deve sapere nessuno. Avendo scartato gli Eruditi (avrei preferito qualche informazione in più al riguardo: perché li ha subito scartati? Non le piace il comportamento della fazione – cosa che verrà approfondita – o c’è altro?), si ritrova a dover scegliere tra Abneganti e Intrepidi. La parte della cerimonia mi è piaciuta in particolar modo perché la sua stessa scelta farà prevalere il coraggio – caratteristica degli intrepidi – o l’altruismo – tipico degli abneganti – poiché in un caso avrà il coraggio di abbandonare la propria fazione, nel secondo caso invece prevarrebbe l’istinto altruista di restare con la propria famiglia

Come scritto nella quarta di copertina, Beatrice sceglie gli Intrepidi, aggiungerei per il bene del libro, visto che dubito che l’addestramento degli abneganti sia altrettanto interessante. XD

Senza entrare nei dettagli – non voglio rivelare troppo e togliervi il piacere di stupirvi – vi dico che dalla fine della cerimonia, il libro si fa appassionante e travolgente, l’autrice tira fuori una trovata dietro l’altra, durante l’addestramento non ci si annoia mai, ho avuto sempre la voglia di andare avanti e a cinquanta pagine dalla fine mi sono dovuta staccare a forza dal libro perché avevo altro da fare. Ci sono moltissime scene che lasciano con il fiato sospeso e, nonostante sia un libro per ragazzi, l’autrice non si fa alcun problema a sacrificare i propri personaggi, qualora sia necessario (una morte in particolare mi ha lasciata senza parole e mi chiedo come si svilupperà la cosa in Insurgent).
Ho apprezzato tantissimo anche la storia d’amore tra Tris e Quattro (che, giusto per farvelo sapere, secondo me ha un nome fighissimo), tormentata al punto giusto e sviluppata in modo molto graduale e naturale, senza mai offuscare il resto della trama. Quattro è un personaggio fantastico, l’ho amato come pochi altri protagonisti maschili.

Parlando di personaggi, mi è piaciuta anche Tris: tanto per cominciare, non è particolarmente bella, caratteristica abbastanza rara. Stando a quanto ci dice l’autrice, Tris è bassa, piatta e con il naso un po’ troppo pronunciato. Non è un personaggio perfetto, insomma, neppure a livello fisico, e l’ho apprezzato molto. Secondo la descrizione, neanche Quattro è oggettivamente uno splendore: nessuno dei due è il classico bellone, sono due ragazzi normali che si innamoreranno per qualcosa che va oltre l’aspetto fisico. Per quanto riguarda gli altri personaggi, ammetto di averli trovati un po’ troppo bianchi o neri, salvo pochissime eccezioni – davvero poche – sono tutti classificabili in nemici e amici. Avrei preferito un po’ di “grigio” in più.

Nonostante qualche difettuccio, Divergent resta comunque uno dei miei distopici YA preferiti, credo che lo metterei più o meno sul livello del mio amato Hunger Games. Chi ama il genere non può proprio perderselo.

Lake

Annunci

3 Risposte to “Divergent – Veronica Roth”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Insurgent – Veronica Roth | Sfogliastorie - 28 agosto 2013

    […] Recensione: Dopo aver divorato Divergent in pochi giorni, ho sentito subito il bisogno di leggere Insurgent, sperando che non deludesse le mie aspettative, visto che il primo romanzo della saga mi era piaciuto da impazzire (potete trovare qui la mia recensione). […]

  2. Distopia portami via – Breve analisi delle distopie young adults | Sfogliastorie - 12 settembre 2013

    […] ne penso: Ho recensito Divergent qui. Tra le varie distopie che andrò a esaminare, Divergent è nettamente il più simile a Hunger […]

  3. Allegiant – Veronica Roth | Sfogliastorie - 31 maggio 2014

    […] è stata estremamente difficile. Potete trovare le recensioni dei precedenti romanzi a questi link: Divergent e Insurgent. Entrambi mi erano piaciuti […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: