L’amore è un rito – Francesca Borrione

10 Ott

Titolo: L’amore è un rito

Autore: Francesca Borrione

Editore: Triskell Edizioni

Prezzo: 2,99 € (ebook)

Voto: 

Trama: La novella racconta l’incontro, scandito in tre giorni, tra Stella e Harley, in una città estranea a entrambi. La città sul lago. Stella vi si reca ogni anno per incontrare Scott. Una settimana insieme ogni anno da dieci anni. Quella volta, però, Scott è in ritardo. Stella, nell’attesa, inizia a girare per la città, e così incrocia Harley sul suo cammino. Un attore teatrale che fa tappa con il suo musical proprio in città, proprio in quella settimana. Tra i due si sviluppa una improvvisa infatuazione e una delicata storia d’amore, inaspettata per entrambi, mentre sullo sfondo si ricompone lentamente il quadro della storia di Stella e Scott, delle oscurità di Harley, e di come il vero amore possa vincere anche contro il destino. (Dal sito dell’editore)

Recensione: Ho iniziato a leggere questo racconto, sicura che non mi avrebbe delusa. Avevo già letto L’uomo che attraversò il tempo per me, sempre della stessa autrice e devo dire che mi aveva soddisfatta molto (qui trovate la recensione).

Anche in questa novella, l’autrice dimostra le sue capacità raccontandoci con un tono delicato e profondo la storia di Stella e Harley, entrambi delusi dalla vita, Stella persino distrutta. Ed è proprio la storia di quest’ultima a portare il lettore attraverso diversi stati d’animo. All’inizio la si considera una povera illusa, una donna che si è innamorata dell’uomo sbagliato. Poi si passa con darle quasi della stupida: lui non verrà, lascialo perdere, guarda avanti! E allo stesso tempo si prova dispiacere per lei, perché lei ama Scott con tutta se stessa. È nel finale, quando tutto viene chiarito che si riesce davvero a comprendere il suo dolore.

Francesca Borrione dimostra di saper usare la lingua egregiamente, riuscendo a evocare nel lettore luoghi e sensazioni attraverso le parole. I personaggi sono ben definiti e il loro dolore è palpabile. Il lettore non può fare a meno di continuare a leggere e sperare che le cose migliorino per entrambi.

Un piccolo punto negativo però c’è, almeno secondo me. Credo che nell’ultima parte, la comparsa inaspettata di un nuovo personaggio sia un po’ troppo forzata. Quella scena sembra essere stata messa lì per drammatizzare ancora di più in un momento in cui Stella finalmente inizia a riprendersi, e sembra servire solo per dare la svolta finale al racconto.

Un’altra cosa, che concerne però la casa editrice, è che il font dell’ebook non è nero, ma di un grigio per i miei occhi fin troppo chiaro! È un peccato rovinare la lettura costringendo chi legge a strizzare gli occhi per vedere meglio. Almeno per me è stato così.

Consigliato a chi vuole immergersi in emozioni profonde e tristi, per poi riscoprire la forza per andare avanti.

Red

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: